La furia del tornado provoca 6 morti e 30 feriti in Grecia

La penisola Calcidica, a nord del Paese, è stata dichiarata in stato di emergenza. «È stato un fenomeno senza precedenti, con venti fortissimi e tempeste di grandine», ha detto il capo della protezione civile locale

di Redazione
11 luglio 2019
10:13
48 condivisioni

Sei turisti stranieri sono morti e almeno 30 persone ferite: è il bilancio provocato da un tornado e dalle violente grandinate che nella notte tra ieri e oggi hanno colpito il nord della penisola Calcidica, in Grecia.

Un albero cadendo ha ucciso un russo e suo figlio di due anni in un albergo della località balneare di Cassandra, a 70 km da Salonicco. In una località nei pressi di Propontida, una coppia di cechi sono morti quando il loro caravan è stato travolto da violente raffiche di vento e una donna rumena e il suo bambino sono stati uccisi dal tetto di un edificio divelto dal tornado.

Tutto in 20 minuti

Il tornado sarebbe durato circa venti minuti, secondo testimoni intervistati dalla televisione pubblica greca Ert. 

«È stato un fenomeno senza precedenti, con venti fortissimi e forti tempeste di grandine», ha detto il capo della protezione civile locale, spiegando che «La Calcidica è stata dichiarata in stato di emergenza». Oltre 140 pompieri sono coinvolti nelle operazioni di soccorso.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio