Inferno sulla Salaria, esplode distributore di benzina: 2 morti e 18 feriti

Le fiamme si sarebbero originate durante le operazioni di travaso del gpl. L’esplosione ha investito soccorritori e passanti

di G. D.A.
giovedì 6 dicembre 2018
08:16
12 condivisioni
Esplosione distributore a Rieti
Esplosione distributore a Rieti

Inferno di fuoco e morte. In pochi istanti è accaduto questo sulla via Salaria, nel comprensorio di a Borgo Quinzio, a Rieti. Il bilancio è drammatico, due morti e diciotto feriti. Le fiamme e l’esplosione hanno travolto una stazione di servizio colpendo un vigile del fuoco e un uomo fermo a bordo strada incuriosito dalla nube di fumo. E non solo, perché nell’incendio sono stati coinvolti altri soccorritori, operatori del 118 e  vigili del fuoco, intervenuti per mettere in sicurezza il distributore di benzina divenuto in una manciata di minuti una vera e propria bomba a cielo aperto.  

La vicenda

Secondo le prime ricostruzioni, le fiamme si sarebbero originate durante le operazioni di travaso del gpl. Subito allertati i soccorsi, sul posto giunge una prima squadra di vigili del fuoco, alla quale si aggiunge il collega Stefano Colasanti, di passaggio poiché diretto altrove per far revisionare un mezzo dei pompieri. C’è un tentativo di circoscrivere l’incendio quando vengono scaraventati a decine di metri di distanza da una forte esplosione. Per Colasanti, nulla da fare. Sull’intera vicenda, indagini in corso. g.d'a. 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

G. D.A.
Giornalista
♠Ha conseguito la maturità classica presso il liceo classico “Michele Morelli” di Vibo Valentia. Nel 2013 ha acquisito la laurea in Scienze giuridiche, Facoltà Giurisprudenza, Università Cattolica del Sacro cuore in Milano. Giornalista pubblicista, dall’aprile 2013 ad oggi collabora come corrispondente con la testata giornalistica "Il Quotidiano del Sud". Parte integrante della manifestazione culturale "Festival Leggere&Scrivere" del Sistema bibliotecario vibonese; ha curato nel 2015 e 2016 l'ufficio stampa. Sempre nel 2015, addetto stampa nella manifestazione “Dieta Mediterranea, percorsi di consapevolezza del riconoscimento Unesco”, eventi in collaborazione con il Museo archeologico nazionale "Capialbi" di Vibo Valentia. Nelle prime due edizioni del "Festival per l'economia", aprile 2015 e 2016 a Vibo Valentia, ha ricoperto la carica di ufficio stampa. Nella sezione fotografia, nel giugno 2015 e nel giugno 2016, è stata scelta tra i finalisti del Premio internazionale "Art Contest". Si è occupata della comunicazione di alcune associazioni di volontariato del Vibonese. Tra queste l'associazione di psicologi e psichiatri "MiPiAci". 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: