AAA cercasi personale turistico: la Riviera adriatica lancia l’appello

Il boom di presenze nelle località riminesi spinge le strutture ricettive a proporre nuove opportunità di lavoro ma in pochi stanno rispondendo alle offerte

di G. D.A.
giovedì 12 luglio 2018
12:38
16 condivisioni

Lungo l'Adriatico è boom di turisti ma gli alberghi faticano a trovare il personale. È la fotografia che giunge dalla Riviera romagnola, meta privilegiata per trascorrere le vacanze estive. Eppure, nel cuore della movida italiana, gli operatori faticano a trovare impiegati da collocare nelle proprie strutture. In particolare, personale qualificato. E mentre sulle spiagge del Riminese si registra un incremento di villeggianti pari all'8%, si cerca di comprendere quali siano le cause di questo inspiegabile fenomeno.

 

Le proposte e la risposta di lavoro non mancano. Tuttavia si tratta di profili professionali generici con poca formazione. Rimarcato un altro fattore, ovvero la brevità dei contratti, "non convenienti" per i candidati (poiché non usufruirebbero più dei sussidi di disoccupazione).

Così come si evince dal sito web dell'Associazione italiana albergatori Rimini, tanti posti rimangono vacanti. Il portale offre la possibilità di visionare gli annunci delle strutture che cercano personale, divisi per categoria d'impiego: dalla cucina, alla sala-bar, passando dalla reception al portiere di notte. Ma anche di candidarsi in maniera spontanea. Tutte figure che, nel mezzo della stagione estiva, continuano ad essere fortemente richieste.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

G. D.A.
Giornalista
♠Ha conseguito la maturità classica presso il liceo classico “Michele Morelli” di Vibo Valentia. Nel 2013 ha acquisito la laurea in Scienze giuridiche, Facoltà Giurisprudenza, Università Cattolica del Sacro cuore in Milano. Giornalista pubblicista, dall’aprile 2013 ad oggi collabora come corrispondente con la testata giornalistica "Il Quotidiano del Sud". Parte integrante della manifestazione culturale "Festival Leggere&Scrivere" del Sistema bibliotecario vibonese; ha curato nel 2015 e 2016 l'ufficio stampa. Sempre nel 2015, addetto stampa nella manifestazione “Dieta Mediterranea, percorsi di consapevolezza del riconoscimento Unesco”, eventi in collaborazione con il Museo archeologico nazionale "Capialbi" di Vibo Valentia. Nelle prime due edizioni del "Festival per l'economia", aprile 2015 e 2016 a Vibo Valentia, ha ricoperto la carica di ufficio stampa. Nella sezione fotografia, nel giugno 2015 e nel giugno 2016, è stata scelta tra i finalisti del Premio internazionale "Art Contest". Si è occupata della comunicazione di alcune associazioni di volontariato del Vibonese. Tra queste l'associazione di psicologi e psichiatri "MiPiAci". 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: