Bimba di due anni muore in spiaggia soffocata da acino d'uva

Sfuggita per un attimo dalla sorveglianza dei genitori. Inutili i tentativi di salvarla

di Redazione
giovedì 9 agosto 2018
16:39
206 condivisioni

Una bambina di poco meno di due anni è morta per soffocamento dopo aver ingerito un acino d'uva mentre si trovava in spiaggia con i genitori. La piccola si trovava al mare e, in un momento di disattenzione dei genitori, avrebbe preso l'uva e tentato di ingoiarne un chicco.

È successo ieri a marina di Lizzano, in provincia di Taranto. Secondo quanto accertato dagli inquirenti fino a questo momento, la piccola avrebbe ingerito di nascosto l'uva ma non sarebbe riuscita ad ingoiarla, diventando subito cianotica. A nulla sono serviti i tentativi di aiutarla anche da parte di un medico che si trovava nella stessa spiaggia. Pur essendo riuscito ad estrarre l'acino, la bimba era già morta per soffocamento.


Sul posto sono intervenuti i soccorsi e le forze dell'ordine. La bimba è stata subito trasportata in ospedale ma per lei non c'è stato nulla da fare. I carabinieri hanno aperto un'indagine per accertare eventuali ritardi nei soccorsi.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: