Arrestato Francesco Zampaglione, dai Tiromancino alle rapine in banca

Avrebbe assaltato un istituto di credito a volto scoperto e armato di pistola. A dare l’allarme un testimone che lo ha seguito dopo il colpo e ha messo le forze dell’ordine sulle sue tracce

di Redazione
30 agosto 2019
15:19
346 condivisioni
Francesco e Federico Zampaglione
Francesco e Federico Zampaglione

Francesco Zampaglione, fratello del cantante Federico, storica voce dei Tiromancino, è stato arrestato a Roma. Secondo quanto si apprende ha rapinato una banca, entrando a volto scoperto e armato di pistola per poi allontanarsi a piedi ignaro che uno dei clienti dell'istituto di credito lo stesse inseguendo. A dare l’allarme proprio un testimone che ha fornito indicazioni sulla strada che il rapinatore stava percorrendo nella fuga. I poliziotti lo hanno quindi intercettato e fermato.

Il colpo è stato messo a segno ieri intorno alle 14 dal 49enne romano in una delle banche di via Circonvallazione Gianicolense a Monteverde. L’uomo, per tentare di confondere le tracce, si è cambiato la maglietta ma il testimone, che lo stava seguendo, ha puntualmente riferito quanto accaduto ai poliziotti che non hanno fatto fatica a riconoscere il musicista. Alla vista degli agenti non ha opposto resistenza ed è stato subito trasferito in carcere. Dai primi accertamenti l’arma è risultata finta mentre il bottino è stato riconsegnato alla banca. Francesco, fino al 2015, suonava con il fratello nei Tiromancino. A seguito di una lite, poi, aveva lasciato il gruppo. 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio