Stagionali Sacal, Confintesa: «Ritirata la convocazione. Ora tutti uniti per i lavoratori»

La società avrebbe annullato l’incontro per la firma dell’intesa. «Non poteva essere altrimenti – spiega Mimmo Gianturco, segretario generale - si tratta di un accordo peggiorativo e in contrasto con le normative vigenti»

di T. B.
11 febbraio 2019
18:34
32 condivisioni

Avrebbero dovuto firmare domani l’accordo raggiunto tra Sacal e Cgil e Cisl gli operatori addetti allo scalo stagionali ma dopo l’esposto di Confintesa e la conferenza stampa fiume tenta stamattina la Sacal – rende noto una nota - «ha deciso di annullare la convocazione dei precari «ritirando di fatto lo scellerato accordo sindacale firmato solo da Cgil e Cisl».


«Non poteva essere altrimenti – spiega Mimmo Gianturco, segretario territoriale Catanzaro Lamezia Confintesa - si tratta di un accordo peggiorativo delle condizioni dei lavoratori e in contrasto con le normative vigenti nonché fortemente lesivo di valori costituzionalmente garantiti. Ora bisogna rivedere totalmente l’accordo sindacale, con la partecipazione di tutti i sindacati, firmatari di Ccnl e non, si torni a parlare di stabilizzazione, di congelamento della graduatoria reinserendo le cinque unità incomprensibilmente escluse, di blocco dei contratti di somministrazione, di esodi agevolati ecc, si tutelino realmente quindi gli interessi dei lavoratori di Sacal Spa e di Sacal GH».


«E’ giunto il momento dell’unità sindacale - conclude - Invitiamo, ancora una volta Ugl Trasporto Aereo, Uil Trasporti e l’Unione Sindacale di Base, a fare quadrato confrontandoci sul tema e condividendo lo stesso percorso per raggiungere unitariamente l’obiettivo».

 

LEGGI ANCHE: Stagionali Sacal, Confintesa: «Lavoratori mortificati e penalizzati»

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

T. B.
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio