Esercitazioni in scenari di emergenza, attività congiunte per i vigili del fuoco

Il personale da sempre in prima linea nei casi di soccorso tecnico urgente è stato impegnato in una giornata di formazione organizzata a Matera 

di L. C.
venerdì 15 giugno 2018
15:04
2 condivisioni

Esercitazione regionale congiunta per le squadre specializzate in interventi di tipo nucleare o radiologico dei vigili del fuoco di Matera, Taranto e Catanzaro che si sono cimentate su possibili situazioni da “allarme rosso” in presenza di sostanze radioattive. Le attività si sono svolte in Basilicata, nella Val Basento in provincia di Matera.

 

I vigili del fuoco che in ambito di difesa e protezione civile sono, per il soccorso tecnico urgente, sempre in prima linea, devono essere pronti a intervenire in ogni situazione per cui la formazione e le esercitazioni sul campo sono di fondamentale importanza. Le unità che hanno preso parte all'esercitazione, sotto il controllo di un esperto qualificato e con il supporto del personale del laboratorio di difesa atomica di Roma, hanno operato in tre scenari di intervento dove erano coinvolte sorgenti radioattive: incendio in un deposito di rifiuti radioattivi in ospedale, una valigetta con sorgente radioattiva in una piscina e rinvenimento di un fusto sospetto durante scavi in un terreno.

Tre scenari, tre squadre a rotazione Matera, Catanzaro e Taranto hanno portato a termine gli interventi simulati effettuando misure di campionamento, messa in sicurezza delle sorgenti, spettrometrie gamma nonché verifiche di eventuale contaminazione del personale intervenuto come da procedure operative.

 

l.c.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

L. C.
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: