Caulonia, la marcia dei sindaci sul Ponte Allaro: «I lavori ripartano subito» - VIDEO

Stamane il presidio democratico per il diritto alla mobilità. Magorno: «Mercoledì incontreremo il sottosegretario»

di Ilario  Balì
sabato 14 aprile 2018
13:16
6 condivisioni
Sindaci in marcia per il ponte Allaro
Sindaci in marcia per il ponte Allaro

Non una protesta ma un presidio democratico per il diritto alla mobilità. Stamane i sindaci della Locride hanno marciato sul Ponte Allaro, per sollecitare il completamento della struttura crollata da oltre due anni e che rappresenta uno snodo fondamentale per i collegamenti lungo la strada statale 106. Il corteo, partito da Caulonia Marina, ha registrato la partecipazione di numerosi cittadini, associazioni e rappresentanti sindacali. Presente anche il senatore in quota Pd Ernesto Magorno.


«Questo pezzo di Calabria non può restare isolato – ha affermato il parlamentare - Mercoledì insieme ai sindaci incontreremo il sottosegretario Umberto Del Basso de Caro». Un sollecito all’Anas è giunto anche da parte del sindaco della Città Metropolitana di Reggio Calabria Giuseppe Falcomatà, il quale ha chiesto che «I lavori del ponte sulla fiumara Allaro si svolgano a ritmo serrato e siano completati nel più breve tempo possibile, con un impegno adeguato di forza lavoro e di risorse economiche, affinché i diritti dei cittadini della Locride, e più in generale di tutta l’Area Metropolitana di Reggio Calabria, non siano ulteriormente calpestati». Intanto i sindaci hanno annunciato una seconda giornata di mobilitazione a Locri, sullo svincolo della 106 bis, inaugurata nel 2015 e in attesa del prolungamento verso sud.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Ilario  Balì
Giornalista
Trentatre anni, giornalista con una laurea in Scienze della Comunicazione conseguita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria. Sin da ragazzo il suo interesse è stato rivolto al giornalismo e alla comunicazione. A fine 2004 ha sostenuto il tirocinio universitario presso l’ufficio stampa del Comune di Reggio Calabria. Il contatto con un quotidiano vero e proprio nel 2006, da collaboratore con Calabria Ora (poi L'Ora della Calabria). La collaborazione si è intensificata dal 2010 fino alla chiusura (giugno 2014), periodo nel corso del quale alla normale attività di collaboratore è seguita quella di redattore. Da settembre 2015 a maggio 2016 ha collaborato come pagellista per la testata calciomercato.it. Da ottobre 2016 a maggio 2017 ha ricoperto l’incarico di redattore nel quotidiano regionale Cronache delle Calabrie, diretto da Paolo Guzzanti.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: