Lamezia, i dipendenti comunali scioperano mentre i commissari sono all’offerta del cero a Sant’Antonio - VIDEO

Animata protesta dei lavoratori guidati dalla Uil Fpl e dalla Diccap contro i mancati pagamenti dei salari accessori e l'inesistenza dei rapporti con la commissione straordinaria che anche questa volta che chiude la porta in faccia e non si fa trovare

di Tiziana Bagnato
martedì 12 giugno 2018
13:11
10 condivisioni
Dipendenti comunali di Lamezia in sciopero
Dipendenti comunali di Lamezia in sciopero

Dopo lo stato di agitazione lo sciopero. Hanno incrociato le braccia per due ore i dipendenti del Comune di Lamezia Terme guidati nella loro protesta dai sindacati Uil e Diccap.  I lavoratori lamentano il mancato pagamento di circa 1 milione e 800 mila euro di salari accessori. Dal 2014, secondo una stima sommaria, ogni dipendente avrebbe dovuto avere due mila euro che non gli sono stati dati.

 

E nonostante lo sciopero fosse stato annunciato con ampio anticipo, nessun componente della triade commissariale si è fatto trovare in loco, preferendo andare alla cerimonia dell’offerta del cero votivo.

 

Un gesto visto come un ulteriore schiaffo dai sindacati che hanno lamentato durante la protesta il silenzio e l’indifferenza mostrato dalla commissione straordinaria considerandola contraria a qualunque tipo di dialettica sindacale.


Oggi l’ennesima porta in faccia. Mentre la protesta avveniva sulle scalinate dello stabile che ospita gli uffici dei commissari, tutti e tre erano assenti. «Almeno uno di loro avrebbe potuto restare e ascoltarci» ha lamentato un lavoratore mentre per Bruno Ruberto della Uil Fpl l’atteggiamento inscenato è decisamente di «arroganza».

 

«Dopo lo sciopero – ha avvertito il sindacalista - si apriranno nuovi scenari, affinché la vertenza sul mancato pagamento del salario accessorio 2014/2015/2016 varchi le sedi giudiziarie, con buone possibilità di avere riconosciuto i nostri sacrosanti diritti».

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: