Un'azienda calabrese finalista al Forum internazionale di agricoltura

Tra le iniziative all'incontro di Como anche Oscar Green, il riconoscimento che premia l'ingegno dei talenti italiani. Tra i 18 contendenti anche un'impresa di Corigliano Calabro che ha creato una bibita al gusto di clementine

di Redazione
venerdì 19 ottobre 2018
11:21
57 condivisioni

Il nuovo presidente regionale Coldiretti, Franco Aceto, insieme alla delegazione Coldiretti Calabria e al direttore Francesco Cosentini prenderà parte oggi a Cernobbio, in provincia di Como, alla diciassettesima edizione del Forum internazionale dell’agricoltura e dell’alimentazione, organizzato dalla Coldiretti in collaborazione con lo studio Ambrosetti. Al Forum sono previste le presenze dei maggiori esponenti del governo, delle forze politiche, della Commissione europea e presidenti di Regione. Il Forum è un consolidato appuntamento annuale di assoluto rilievo che riunisce tra gli altri anche i maggiori esperti, opinionisti, esponenti del mondo accademico e della magistratura , delle forze dell’ordine e di importanti imprese, società e cooperative agricole ed agroalimentari.

 

Tra le varie iniziative si segnalano: il “Salone della creatività Made in Italy” e le dimostrazioni pratiche dei giovani finalisti al premio per l’innovazione Oscar Green per scoprire dal vivo i capolavori di ingegno realizzati grazie al talento italiano. «Tra i 18 finalisti – annuncia il presidente Aceto – in corsa ci sarà per la categoria Creatività  il giovane Glauco Gallo dell’azienda Medi Mais Calabria SrL di Corigliano Calabro che ha creato una bibita gassata al gusto di clementine, e anche il primo museo delle clementine».

 

Via via si svolgeranno altri appuntamenti di grande valore tra cui: la presentazione del rapporto Coldiretti/Censis su “I trend innovativi dell’alimentazione in Italia”; nuovo atteggiamento degli italiani nei confronti dell’Unione europea con l’indagine Coldiretti/Ixe’ con approfondimenti anche su dazi e difesa del Made in Italy. Sarà apparecchiata la “tavola della vergogna” ed ancora, la prima top ten delle piante “mangiasmog” che saranno esposte per l’occasione nel giardino di Villa d’Este. Ci sarà la presentazione dell’iniziativa dei cittadini europei “Eat original! Unmask your food”, in favore dell’indicazione dell’origine dei prodotti alimentari che coinvolge sette Stati membri dell’Unione e una sessione dei lavori dedicata a “Il cibo italiano fa squadra” con i campioni del Made in Italy.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: