Occhio alle email truffa: rubano dati personali e credenziali bancarie

La comunicazione dell’Agenzia delle entrate invita a diffidare di presunti documenti esattoriali che da giorni giungono nelle poste elettroniche degli utenti

di Redazione
25 ottobre 2019
16:54
36 condivisioni
Utente al pc
Utente al pc

Sono in corso tentativi di truffa via email che, dietro la comunicazione dell’arrivo di una “raccomandata digitale”, invitano a cliccare su un link per accedere al documento o a inserire dei codici. Lo segnala Agenzia delle entrate-Riscossione spiegando che si tratta di un tentativo di phishing finalizzato al furto di dati personali e delle credenziali bancarie. Le email truffa che stanno circolando in questi giorni hanno come oggetto “Agenzia delle entrate-Riscossione” e sono relative a presunti documenti esattoriali, di cui è indicato un falso numero di riferimento, da visionare o estrarre collegandosi al link “Accedi documento”. Cliccando sul link compare anche il logo istituzionale di Agenzia delle entrate-Riscossione cosa che rende più credibile la truffa. 

Agenzia delle entrate-Riscossione, si legge nella nota, è completamente estranea all’invio di tali comunicazioni e raccomanda di non cliccare sui collegamenti presenti e, soprattutto, di non fornire i propri documenti e dati personali nella pagina web indicata nella email, eliminandola in via definitiva dalla propria casella di posta elettronica.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio