Due giorni di scioperi: Ryanair cancella 600 voli

Dichiara di spendere troppo per carburante e personale. Ennesimo sciopero per la compagnia low-cost irlandese, che ha annunciato due giorni a braccia conserte per il 25 e 26 luglio prossimi

di Redazione
martedì 24 luglio 2018
17:20
Condividi

25 e 26 luglio. Sono questi i giorni da segnare in rosso per i viaggiatori che hanno prenotato un volo Ryanair. La compagnia ha infatti fatto 600 voli cancellatiL’85 per cento dei passeggeri che aveva comprato un biglietto della compagnia irlandese, ha già visto cancellato il proprio volo. Intanto la compagnia è sempre più allo scontro con i rappresentanti dei lavoratori. La low cost inglese che tra mercoledì e giovedì si troverà ad affrontare uno sciopero europeo che coinvolge quattro paesi tra cui l'Italia, si prepara a chiamare equipaggi da altri paesi per rimpiazzare il personale in sciopero.

 

Decisione che ha fatto insorgere le altre due sigle dei trasporti di Cgil e Uil: « Ryanair ha perso ancora una volta l'occasione per un dialogo sano e costruttivo a tutela dei lavoratori e dell'azienda». Intanto Ryanair ha chiuso il primo trimestre dell'anno con un utile dopo le tasse in calo del 20% a 319 milioni, a fronte di un rialzo del 7% dei passeggeri, che hanno raggiunto la soglia dei 37,6 milioni di unità. Tra le cause la compagnia indica «costi più elevati del carburante e del personale».

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: