Catanzaro, il Comune è alla ricerca di 25 rilevatori statistici

Il gruppo di lavoro che sarà inserito nell'ufficio censimento istituito a Palazzo De Nobili sarà impegnato nel censimento permanente della popolazione 2018

di Luana  Costa
giovedì 28 giugno 2018
14:06
16 condivisioni

Il Comune di Catanzaro è alla ricerca di 25 rilevatori statistici a cui attribuire l'incarico di realizzare il censimento permanente della popolazione 2018. Palazzo De Nobili ha dato mandato di indire la selezione pubblica dopo aver effettuato una ricognizione interna e dopo aver verificato l'assenza di figure idonee nel proprio organico o, almeno, non tante quante sarebbero necessarie per portare a termine il compito.

 

L'Istat ha infatti fissato il fabbisogno per il Comune di Catanzaro in 29 unità e ben quattro sono state individuate all'interno dell'amministrazione, le altre 25 saranno reperite attraverso il concorso. I professionisti saranno inseriti nell'ufficio di censimento appositamente costituito da Palazzo de Nobili secondo quanto prescritto dall'Istat, ma si tratta di un incarico di prestazione occasionale.

 

L'amministrazione comunale riceverà in ogni caso dall'Istat per le attività di censimento svolte 52mila euro, suddivise in un contributo fisso di cinquemila e cinquecento euro destinate al funzionamento dell'ufficio e 46mila variabile, legate alle effettive attività svolte dal gruppo di lavoro.

 

Luana Costa

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Luana  Costa
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: