Bando per la gestione degli scali di Reggio e Crotone, la Sacal parteciperà

Via libera alla partecipazione della società di gestione dell’aeroporto di Lamezia Terme al bando di gara pubblicato da Enac per l’affidamento degli scali calabresi

7 ottobre 2016
19:39
Condividi

Si è svolta oggi, nella sede della Sacal, società di gestione dell'aeroporto di Lamezia Terme, l'Assemblea dei Soci, alla cui decisione è stata rimessa la partecipazione alla gara per l'affidamento in concessione della gestione totale degli aeroporti di Reggio Calabria e Crotone, pubblicato da Enac.


Al termine della riunione, durante la quale il presidente della Sacal, Massimo Colosimo, ha illustrato il piano strategico industriale, gli azionisti hanno espresso parere favorevole alla partecipazione al bando. In particolare, gli Enti pubblici hanno evidenziato le potenzialità del progetto che rappresenta un valido strumento per lo sviluppo del sistema regionale dei trasporti.

 

Così Sacal pensa di espandersi su Reggio e Crotone


Hanno dichiarato il loro consenso i rappresentanti del Comune di Lamezia Terme, della Provincia di Catanzaro, della Regione Calabria, del Comune di Catanzaro, Camera di Commercio di Catanzaro, Camera di Commercio di Cosenza, e per i soci privati Noto spa, Confindustria Catanzaro, Cantine Lento S.c.a.r.l., Elifly SpA, Guglielmo SpA, Terme Caronte SpA.


Si sono astenuti i rappresentanti di AdR - Aeroporti di Roma, presente in via telematica, e Banca Carime che ha precisato che la propria astensione, lungi dall'essere espressione di una posizione di indifferenza o contrarietà al progetto, è da riferirsi, invece, al progetto di fusione con il gruppo UBI Banca al quale l'attuale vertice intende rimettere le decisioni in ordine alle strategie e agli investimenti a breve e medio termine. Il socio AdR ha invece dichiarato di astenersi perché ritiene che non sussistano le condizioni economiche finanziarie per poter affrontare, senza rischi, un investimento in ulteriori gestioni aeroportuali.

 

Colosimo: «Sacal a Reggio e Crotone per rilanciare l’aeroportualità calabrese»


Durante la riunione, il presidente Colosimo ha tenuto a specificare che lo sviluppo degli aeroporti dovrà avvenire in maniera complementare, non concorrenziale ma sinergica, esaltando la specificità di ciascuno scalo. Nel progetto Sacal ai passeggeri dei tre aeroporti, infatti, è garantita la continuità territoriale con i principali hub nazionali.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio