Catanzaro e il progetto del monitoraggio del mare - VIDEO

Va da Guardavalle a Isola Capo Rizzuto il tratto di mare interessato dal progetto della cooperativa catanzarese per la verifica della presenza e consistenza dei molluschi bivalvi di interesse commerciale

di Rossella  Galati
lunedì 2 luglio 2018
15:38
1 condivisioni

La Camera di Commercio di Catanzaro, presieduta da Daniele Rossi, ha deciso di sostenere il progetto che la Cooperativa Catanzaro Mare sta cercando di portare avanti da circa 20 anni, che riguarda il monitroaggio del tratto di mare che va da Guardavalle, in provincia di Catanzaro, a Isola Capo Rizzuto, nel crotonese, per la verifica della presenza e consistenza dei molluschi bivalvi, come cozze e vongole, dei quali le acque catanzaresi sono ricche e che potrebbero rappresentare una importante risorsa per l'economia del mare. E' stato proprio questo il titolo dato all'incontro che ha registrato, tra gli altri, la partecipazione del segretario generale Maurizio Ferrara, dal presidente della Cooperativa Catanzaro Mare Francesco Tirinato e dal biologo marino Raffaele Greco.

«In diversi tratti costieri del resto del Paese – ha spiegato il Presidente Rossi – la pesca di questi molluschi è realtà consolidata ormai da anni. E non solo è ampiamente normata e sostenibile, quanto è un’opportunità commerciale enorme, capace di far nascere posti di lavoro tanto nell'esercizio diretto dell'attività quanto nei servizi connessi. Per questo motivo abbiamo inteso sostenere l’iniziativa della Cooperativa Catanzaro Mare: terminata la prima fase, infatti, la Camera di Commercio, con il sostegno concreto delle altre istituzioni, si farà promotore dell’iniziativa presso il Ministero per le Politiche Agricole e Forestali. Ovviamente, lavoreremo affinché le concessioni per la pesca dei molluschi indicati siano appannaggio delle imprese locali. Abbiamo così deciso di organizzare un incontro pubblico affinché si possa fare fronte comune per dare vita ad un’iniziativa concreta e realizzabile, il cui impatto sull’economia locale può essere dirompente pur mantenendo il massimo rispetto dell’ambiente e delle normative».

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: