A Trebisacce al via la Festa del Biondo tardivo

Due giorni dedicati ai profumi di zagara e ad una delle specialità agroalimentari più importanti ed uniche del versante ionico dell'alta Calabria. Concerti, sagre, momenti di convivialità animeranno le vie e gli agrumeti per una grande festa che apre le porte all'estate

di Marco  Lefosse
giovedì 31 maggio 2018
12:53
6 condivisioni

«Dolce come la consapevolezza di una primavera che si tuffa nell’estate, profumato come un raggio di sole e fresco come la passione per i frutti genuini della terra di Calabria». È la più romantica ed originali prolusioni che aprono le porte sulla Festa del Biondo tardivo di Trebisacce, in programma i prossimi venerdì 1 e sabato 2 giugno 2018 nella cittadina dell’Alto Jonio cosentino.

«Torna Il Biondo Tardivo – si legge in una nota a firma della Ppresidente del Consiglio comunale di Trebisacce con delega allo spettacolo, Maria Francesca Aloise - arancia autoctona dalle incredibili proprietà organolettiche, prodotto tipico ed esclusivo della Città di Trebisacce». Che aggiunge: «il Biondo Tardivo è un’eccellenza ionica e calabrese, sarà, ancora una volta, protagonista della festa ad esso dedicata, che, nell’edizione 2018, curata dall'Assopec in collaborazione con il Comune di Trebisacce, si pone come obiettivo il diffondere la conoscenza delle incredibili proprietà e del suadente sapore di questo frutto, ribadendo e sottolineando come la sua storia sia legata a filo doppio a quella di Trebisacce, ai luoghi più iconici di una cittadina colma di bellezza, quanto vibrante di storia e tradizione».

L’appuntamento, dunque, è a Trebisacce, per venerdi 1 e sabato 2 giungo, con due serate all’insegna dei sapori agrodolci della memoria, dello spettacolo e della buona musica. A celebrare il Biondo Tardivo nella serata di sabato 2, nel parco “La Cava” in via degli aranceti anche il celebre percussionista partenopeo Tony Esposito che si esibirà con la Sciò Live Band – Tributo a Pino Daniele. E poi, ancora, stand enogastronomici, assaggi e momenti di approfondimento dedicati al pregiato e particolare agrume trebisaccese. «Siate pronti a lasciarvi sorprendere dal gusto di un’inattesa eccellenza, dal sapore di un raggio di sole, dalla fragranza di un fiore di zagara che aspettava solo voi per essere colto!»

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: