Taurianova invasa dai “madonnari”. Le vie trasformate in laboratorio d'arte

VIDEO | Grande adesione al quarto concorso internazionale degli artisti che dipingono sull'asfalto. Si punta a istituzionalizzare la manifestazione 

di Agostino Pantano
5 agosto 2019
13:59
835 condivisioni
Una delle opere realizzate a Taurianova
Una delle opere realizzate a Taurianova

Il quarto concorso internazionale dei “madonnari” di Taurianova va in archivio registrando una grande partecipazione di artisti, ben quarantasette provenienti da tutto il mondo, e di un folto pubblico che per tre giorni ha ammirato la città diventata un laboratorio artistico.

Un evento unico in Calabria che l’associazione “Amici del palco” intende ora istituzionalizzare, inserendo il centro del Reggino in una rete nazionale di cui già fanno parte città come Mantova e Nocera.
Quest’anno il tema imponeva agli artisti di proporre opere che spiegassero “l’amore nell’arte sacra”, ma non è mancato chi ha realizzato sull’asfalto immagini di stringente attualità – come quella che raffigura il poliziotto e il bambino migrante che porta dei libri dopo uno sbarco -, nell’ambito di una edizione che quest’anno si è arricchita anche grazie ad una mostra fotografica e ad una sezione aperta ai giovanissimi che hanno potuto in questi giorni considerare Taurianova come una vera e propria scuola d’arte all’aperto.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Agostino Pantano
Giornalista

Agostino Pantano, giornalista professionista, 43 anni, vive a San Ferdinando. È stato corrispondente dei quotidiani Gazzetta del Sud e Il Domani della Calabria. Dal 2006 al 2010 ha diretto l...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio