Un Cristo made in Calabria tra gli Oscar di Sophia Loren

La statuetta argentea realizzata dal maestro crotonese Michele Affidato è stata consegnata alla diva del cinema per omaggiare la sua straordinaria carriera al Premio internazionale Basilicata

di Erica Cunsolo
lunedì 30 luglio 2018
18:56
38 condivisioni

«Questo premio lo metterò in mezzo ai miei due Oscar nella biblioteca dove passo tutte le mattine, lo guarderò e gli manderò un grosso bacio», così Sophia Loren dopo essere stata insignita del Premio Internazionale Basilicata ha commentato il Cristo argenteo consegnatogli per l’occasione. La statuetta che riproduce il Cristo di Maratea con alla base un simbolo che rievoca il cinema è stata realizzata in Calabria dal maestro orafo Michele Affidato.

 

L’attrice è stata protagonista dell’ultima delle «Giornate del cinema lucano». Dopo essere atterrata a Scalea con un aereo privato, l’attrice divenuta leggenda in tutto il mondo con capolavori come «La Ciociara», oltre ad essere l’unica italiana ad aver vinto ben due premi Oscar, ha ricevuto a Maratea il prestigioso premio alla carriera.

«Ho avuto il piacere di premiare la grande Sophia Loren, che ha emozionato tutti i presenti con la sua semplicità e la sua umiltà non solo nel ringraziare per il premio e la cittadinanza onoraria ricevuta nella cittadina lucana ma anche nel lanciare un messaggio di incoraggiamento verso i giovani» ci racconta il maestro Affidato per il terzo anno consecutivo realizzatore dei premi dell’importante rassegna cinematografica di respiro internazionale.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: