Riace tra accoglienza e lavoro, la Cgil si confronta - VIDEO

Due giornate promosse dal sindacato nel paese dell'accoglienza sul tema delle migrazioni e sulle molteplici potenzialità del fenomeno in chiave positiva per il paese

di Ilario  Balì
sabato 28 luglio 2018
23:56
8 condivisioni

La Cgil di Reggio Calabria–Locri ritiene che la problematica delle migrazioni sia una questione dal notevole valore politico, intrecciata in modo indissolubile con la tematica del lavoro, e non solo con quella del diritto – dovere all’accoglienza.

 

Intorno a ciò è ruotata l’iniziativa organizzata dal sindacato a Riace nel corso della quale esponenti del mondo della politica, dell’associazionismo, delle istituzioni si sono confrontati in dibattiti e focus tematici con l’obiettivo di offrire molteplici punti di vista sulla situazione attuale, mettendo al centro gli aspetti fondamentali dell’accoglienza, dell’integrazione, e di una economia “a colori” senza barriere e pregiudizi, ma consapevole della ineludibilità dei processi migratori e della opportunità che possono rappresentare per Paesi come l’Italia.

 

La scelta di organizzare questo evento a Riace ovviamente non è casuale. Per i sindacati infatti «L'esperienza del Comune ionico è importante per la Calabria, segno distintivo di quelle buone pratiche che possono far parlare in termini positivi della regione ed essere modello a livello nazionale. La vicenda dei rifugiati accolti e integrati per ripopolare il borgo abbandonato non è solo una favola per chi è scappato da fame e guerre; è anche un’opportunità per il territorio in termini sociali ed economici. E’ questa la nuova e autentica prospettiva che la Cgil si è proposta di offrire nel corso di della festa dei popoli e del lavoro, alla scoperta di storie di straordinaria migrazione, mescolanza, unione di vite e destini».

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Ilario  Balì
Giornalista
Trentatre anni, giornalista con una laurea in Scienze della Comunicazione conseguita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria. Sin da ragazzo il suo interesse è stato rivolto al giornalismo e alla comunicazione. A fine 2004 ha sostenuto il tirocinio universitario presso l’ufficio stampa del Comune di Reggio Calabria. Il contatto con un quotidiano vero e proprio nel 2006, da collaboratore con Calabria Ora (poi L'Ora della Calabria). La collaborazione si è intensificata dal 2010 fino alla chiusura (giugno 2014), periodo nel corso del quale alla normale attività di collaboratore è seguita quella di redattore. Da settembre 2015 a maggio 2016 ha collaborato come pagellista per la testata calciomercato.it. Da ottobre 2016 a maggio 2017 ha ricoperto l’incarico di redattore nel quotidiano regionale Cronache delle Calabrie, diretto da Paolo Guzzanti.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: