Dieci opere sacre da salvare, parte il restauro nella Locride

Circa 40 giovani stagisti saranno impegnati nello studio e nel recupero di preziosi reperti. L’iniziativa sarà presentata a Gerace

di Redazione
sabato 28 luglio 2018
19:25
16 condivisioni

Si apre il terzo anno di "Un'estate tra arte e fede", il progetto di studio e restauro di opere d'arte religiose promosso da monsignor Francesco Oliva, vescovo della diocesi di Locri-Gerace. La novità principale di questa edizione e' rappresentata dall'intervento su 10 opere provenienti da altrettante diocesi calabresi, che si aggiungeranno alle 14 scelte nell'ambito del territorio diocesano locrese. I 40 giovani stagisti, provenienti da tutta Italia, saranno impegnati nello studio e nell'opera di restauro fino al 12 agosto. A conclusione di questa edizione, sarà allestita nel Museo Diocesano di Gerace una mostra dal titolo "I santi taumaturghi". L'iniziativa sarà presentata con un convegno domani, domenica 29 luglio, nella Concattedrale di Gerace; al termine una visita del Museo Diocesano.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: