OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cultura

Notte dei Musei, porte aperte anche all’Antiquarium di Scalea

I visitatori potranno scegliere un reperto ed il personale specializzato ne racconterà la storia. Iniziativa il 19 maggio

di Redazione
mercoledì 16 maggio 2018
12:37
4 condivisioni

Anche l’Antiquarium di Scalea, struttura museale della Sabap-CS, aderirà il prossimo 19 maggio alla Notte dei musei, manifestazione promossa dal Mibact che coinvolgerà a livello nazionale le gallerie, i complessi monumentali, le aree e i parchi archeologici statali e non statali con apertura straordinaria dalle 20 alle 23. “Scegli un reperto ti risponde l'esperto”: questo il nome dell’iniziativa realizzata dalla Soprintendenza ai beni archeologici, belle arti e paesaggio per le provincie di Catanzaro, Cosenza e Crotone all’interno dell’esposizione permanente di Torre Cimalonga.

 

I visitatori potranno scegliere un reperto tra quelli esposti nell’Antiquarium ed il personale specializzato ne racconterà descrivendo la storia del territorio, l’evoluzione storico-culturale del paesaggio e proponendone anche una lettura visiva attraverso le tracce facilmente individuabili dal belvedere su cui affaccia l’Antiquarium. «La notte dei musei –ha affermato il soprintendente Mario Pagano- è ormai divenuta negli anni ricorrenza di rilievo nell’ambito della promozione dei beni culturali. Torre Cimalonga è luogo suggestivo e dal ricco patrimonio archeologico. Iniziative come questa puntano alla divulgazione delle nostre origini e della nostra identità storica e intellettuale». Appuntamento, dunque, a sabato dalle ore 20 per conoscere ed ammirare tra i numerosi reperti gli strumenti litici del paleolitico medio, le ceramiche di epoca romana e i frammenti a figure rosse di produzione italiota (seconda metà del IV secolo a.C.).

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: