Inaugurati a Gimigliano il Museo della Pietra e il parco Fluviale

Nel suggestivo borgo della presila catanzarese si punta alla valorizzazione ambientale e allo spopolamento

di Rossella  Galati
domenica 1 luglio 2018
07:24
40 condivisioni

Il presidente emerito della Corte Costituzionale Cesare Mirabelli ha messo a disposizione del comune di Gimigliano, suggestivo borgo nella presila catanzarese, il palazzo Mirabelli, appartenente alla sua famiglia, che da oggi, dopo un importante intervento di restauro, è sede del Museo della Pietra, un polo in fase di allestimento che è stato inaugurato alla presenza di autorità civili, militari e religiose.

 

Nella stessa giornata è stato inoltre inaugurato il Parco Fluviale lungo il fiume Corace, realizzato con fondi europei, con un lago, un orto botanico, pareti attrezzate e percorsi naturalistici che dalla basilica della Madonna di Porto arrivano fino all'antica cava di marmo verde. Un progetto turistico che punta allo spopolamento dei borghi e alla valorizzazione ambientale. «Questo è un segnale chiaro che va contro lo spopolamento - ha affermato con soddisfazione il sindaco di Gimigliano Massimo Chiarella - dobbiamo cercare di ripopolare i nostri centri storici e recuperare i nostri valori, le nostre identità. E quale migliore occasione se non la valorizzazione del Corace, con il parco fluviale, e il recupero di un palazzo storico quale Palazzo Mirabelli».

 

 

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: