Giostre per disabili, il dono della Calabria ai bimbi della Tanzania -VIDEO

L’iniziativa portata avanti dall’associazione “La terra di Piero”. Il parco collocato all’esterno della scuola primaria di Ipogolo

di G. D.A.
lunedì 23 luglio 2018
15:49
32 condivisioni

Il cuore grande della Calabria giunge nella sconfinata Africa grazie alla generosità dei volontari e dei . Inaugurato in Tanzania il primo parco giochi inclusivo dedicato ai bambini con disabilità. Un dono fortemente voluto dall’associazione cosentina “La terra di Piero”, portato avanti insieme ai numerosi progetti ideati per portare migliori condizioni di vita alla popolazione locale.

Dai beni di prima necessità, ai medicinali, passando per l'istruzione. Il progetto "Pamoja", tuttavia, ha compiuto un importante passo in avanti concedendo ai più piccoli momenti di puro divertimento. Altalene e giochi sono stati collocati all'esterno della scuola primaria di Ipogolo, villaggio nella provincia della città Iringa. Qui si trovano alcune classi speciali composte da studenti diversabili. L'apertura del Parco intitolato "Pietro Romeo 2" è stato un trionfo di danze, musiche e sorrisi. Un'esperienza umana indimenticabile tanto per i volontari tanto per i bambini. Il video, postato sulla pagina social dell'associazione, ha catturato i momenti salienti della giornata. g.d'a.

 

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

G. D.A.
Giornalista
♠Ha conseguito la maturità classica presso il liceo classico “Michele Morelli” di Vibo Valentia. Nel 2013 ha acquisito la laurea in Scienze giuridiche, Facoltà Giurisprudenza, Università Cattolica del Sacro cuore in Milano. Giornalista pubblicista, dall’aprile 2013 ad oggi collabora come corrispondente con la testata giornalistica "Il Quotidiano del Sud". Parte integrante della manifestazione culturale "Festival Leggere&Scrivere" del Sistema bibliotecario vibonese; ha curato nel 2015 e 2016 l'ufficio stampa. Sempre nel 2015, addetto stampa nella manifestazione “Dieta Mediterranea, percorsi di consapevolezza del riconoscimento Unesco”, eventi in collaborazione con il Museo archeologico nazionale "Capialbi" di Vibo Valentia. Nelle prime due edizioni del "Festival per l'economia", aprile 2015 e 2016 a Vibo Valentia, ha ricoperto la carica di ufficio stampa. Nella sezione fotografia, nel giugno 2015 e nel giugno 2016, è stata scelta tra i finalisti del Premio internazionale "Art Contest". Si è occupata della comunicazione di alcune associazioni di volontariato del Vibonese. Tra queste l'associazione di psicologi e psichiatri "MiPiAci". 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: