Confisca dei beni ai condannati per reati tributari, il focus all’Unical

Magistrati, giuristi e professori universitari si confrontano sulle novità normative previste nella legge di bilancio in materia di lotta all’evasione fiscale

28 novembre 2019
17:55
4 condivisioni

Con la nuova legge di bilancio, il Governo si appresta a combattere l’evasione fiscale con strumenti speciali e finora sconosciuti nel panorama tributario. È il caso della confisca per sproporzione, che consentirà di intervenire sui beni, comprese le disponibilità finanziarie e patrimoniali, di cui il condannato in via definitiva non sia in grado di giustificare la legittima provenienza e di cui risulti essere titolare o averne la disponibilità a qualsiasi titolo. L’introduzione delle nuove norme ha generato un fitto dibattito tra giuristi e tributaristi, a cui darà un importante contributo il convegno che si terrà il 4 dicembre all’Università della Calabria (ore 15, aula Tommaso Sorrentino, Cubo 3B).

Il convegno

Il seminario - dal titolo “Derive legislative in tema di confisca per sproporzione in materia tributaria?” – vedrà al tavolo dei relatori Alfio Cariola, direttore Dipartimento Scienze aziendali e giuridiche, Mario Spagnuolo, presidente Commissione tributaria regionale della Calabria, Sergio Caliò, presidente Commissione tributaria provinciale di CosenzaVittorio Gallucci, presidente Ordine avvocati di Cosenza, Andrea Manna, presidente Ordine dottori commercialisti di Cosenza, e Fabiola Via, presidente Consulenti del lavoro di Cosenza.


Il convegno verrà introdotto e moderato da Giuliano Tabet, professore ordinario di Diritto tributario all’Università Sapienza di Roma, che aprirà i lavori introducendo i seguenti interventi: “Il rilievo dell’evasione fiscale nel provvedimento di confisca per sproporzione” di Ennio Sepe, direttore della rivista ‘Novità Tributarie’, già Procura generale della Cassazione; “L’accertamento per algoritmi: rapporti con la confisca per sproporzione” di Nicola Sartori, professore associato di Diritto tributario Università Milano “Bicocca”; “La rilevanza del diritto di difesa, anche alla luce dei principi sovranazionali, nella confisca per sproporzione” di Alessandra Kostner, dottore di ricerca in Diritto tributario e già assegnista di ricerca Università della Calabria; “Le misure di sicurezza alla luce della Carta Costituzionale” di Paolo Stancati, ordinario di Diritto costituzionale Università della Calabria”.
Sul tema delle “Labilità probatorie nella confisca per sproporzione” relazionerà l’avvocato Enzo Belvedere, penalista del Foro di Cosenza e componente del Comitato scientifico della Fondazione forense. Sarà poi la volta di Vincenzo Capomolla, procuratore aggiunto della Repubblica presso il tribunale di Catanzaro e giudice tributario, che approfondirà “La confisca per sproporzione nell’esperienza processuale”; Infine, “Inversioni dell’onere della prova e principi costituzionale ed europei nella confisca per sproporzione” di Salvatore Muleo, professore ordinario di Diritto tributario Università della Calabria.

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio