Cirò capitale calabrese del vino e dell'Enoteca Regionale

Una proposta del governatore Oliverio intervenuto all'iniziativa

di Giuseppe Laratta
sabato 14 luglio 2018
21:05
80 condivisioni

Una giornata all'insegna del vino in uno dei luoghi che rappresenta al meglio il patrimonio: Cirò. Si è aperta la prima tappa del festival itinerante dedicata all'enologia “Rosso Calabria” che ha visto una giornata ricca di eventi nelle cantine. La giornata si è aperta con la tavola rotonda “Calabria da scoprire: esperienze ed emozioni tra paesaggi e sapori”, che ha visto anche la presentazione del nuovo progetto enogastronomico dell'Enoteca Regionale “Casa dei vini di Calabria”. Un incontro al quale hanno preso parte, tra i vari, il governatore Mario Oliverio, il sindaco di Cirò Francesco Paletta il presidente dell'Enoteca Regionale Gennaro Convertini, il commissario dell'Arsac Stefano Aiello, il presidente del Consorzio Raffaele Librani, il direttore nazionale dell'associazione Città del Vino Paolo Benvenuti, e il presidente regionale di Coldiretti Pietro Molinaro.

Il nuovo progetto sul turismo enogastronomico dell’Enoteca Regionale vuole unire le eccellenze del territorio al turismo, destagionalizzando i flussi turistici e mettendo in rete tutte le aziende della filiera, visto che a livello nazionale il trend è in aumento.«L'obiettivo che ci siamo posti – ha dichiarato il presidente Gennaro Convertini – è quello di allestire un prodotto che vuole fare diventare il cibo, il vino, l'enogastronomia calabrese un attrattore turistico, così come lo vuole il turista enogastronomico. Questo vuol dire coinvolgere tantissimi soggetti, dalle cantine ai produttori di olio, agli artigiani che rappresentano il comparto dell'accoglienza e della ristorazione, e condividere con loro dei valori».

«Penso che sia una scelta quasi obbligata – ha dichiarato Librandi – poiché Cirò per il vino in Calabria rappresenta la parte più importante, e per noi è un piacere e un onore che cominci da qui “Rosso Calabria”. C'è tanto interesse per i vini calabresi, è un momento positivo, la qualità sta crescendo molto». «Rilanciamo questo evento e lo facciamo a Cirò perché riteniamo che sia un appuntamento che deve ambire a crescere, da inserirsi nel calendario degli eventi nazionali ed internazionali. Abbiamo tutte le condizioni affinché tutto questo possa realizzarsi»: a dichiaralo è stato il presidente Oliverio a conclusione della tavola rotonda, rilanciando anche il fatto che la sede più appropriata per ospitare l'Enoteca Regionale sia proprio il castello di Cirò.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: