Quale caviale? L'alta cucina preferisce la 'nduja

Dalla liquirizia al caciocavallo, la chef star Lidia Bastianich esplora nel suo ultimo libro gli ingredienti tipici della cucina calabrese

di Giusy D'Angelo
martedì 6 febbraio 2018
15:00
Condividi
Lidia Bastianich
Lidia Bastianich

I cibi trendy per il 2018 parlano calabrese. A conquistare i palati di tutto il mondo ci sono i prodotti di casa nostra: la ‘nduja, il caciocavallo, la liquirizia ed il bergamotto. Parola di “chef star”. Recentemente in visita in Calabria, Lidia Bastianich, cuoca, scrittrice e noto personaggio televisivo statunitense, ha deciso di inserire alcune ricette tipiche calabresi nel suo ultimo libro di cucina “Lidia’s celebrates like an italian”. A stregare lei e molti influencer la storia, i siti archeologici e naturalistici, le impetuose fiumare, i profumi, i colori dei prodotti della terra.

 

Calabria, meta da visitare

Non è un caso che Daniela Pergament, tra le penne più incisive del New York Times, abbia inserito la Calabria tra i 52 posti del mondo da scegliere e visitare, dopo essere stata letteralmente sedotta dalla buona cucina dei giovani chef stellati calabresi. A parere della famosa giornalista americana, infatti «gli Stati Uniti sono letteralmente affascinati dalle eccellenze enogastronomiche calabresi». E non solo. La regione è stata indicata come una delle “mete top” a livello internazionale dalla Rough Guide, tra le più apprezzate guide turistiche; “Mastercard” l’ha inserita nella lista dei 10 tesori nascosti, “The Telegraph” e il quotidiano francese “Le Monde”, a firma di Jerome Gautheret, hanno più volte celebrato la “sublime” bellezza delle sue spiagge.

 

Celebrati i prodotti made in Calabria

Una fortuna che bacia anche i vini qui prodotti. Basti pensare che nel 2017, Eric Asimov, nipote del famoso scrittore di fantascienza Isaac Asimov, wine critic per The New York Times su cui cura le rubriche “The Pour” e “Wines of the Times”, ha registrato il nostro Gaglioppo tra “i dodici vitigni rari e di maggior valore del mondo”. Spopola anche un crotonese d’eccellenza. Su Wine Spectator, Robert Camuto ha scritto testualmente: «Il prossimo grande vino italiano è il Cirò».

 

La Dieta mediterranea

Valorizzata e conosciuta come esempio di alimentazione semplice e genuina, la dieta mediterranea è patrimonio immateriale dell’Unesco. La sua promozione nasce nel 1957 allorquando il professore Ancel Keys si recò a Nicotera, nel Vibonese, per effettuare studi sullo stile di vita e le abitudini alimentari da parte della popolazione locale. E’ conosciuto come “l’inventore della Dieta mediterannea”.

g.d'a.

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Giusy D'Angelo
Giornalista
♠Ha conseguito la maturità classica presso il liceo classico “Michele Morelli” di Vibo Valentia. Nel 2013 ha acquisito la laurea in Scienze giuridiche, Facoltà Giurisprudenza, Università Cattolica del Sacro cuore in Milano. Giornalista pubblicista, dall’aprile 2013 ad oggi collabora come corrispondente con la testata giornalistica "Il Quotidiano del Sud". Parte integrante della manifestazione culturale "Festival Leggere&Scrivere" del Sistema bibliotecario vibonese; ha curato nel 2015 e 2016 l'ufficio stampa. Sempre nel 2015, addetto stampa nella manifestazione “Dieta Mediterranea, percorsi di consapevolezza del riconoscimento Unesco”, eventi in collaborazione con il Museo archeologico nazionale "Capialbi" di Vibo Valentia. Nelle prime due edizioni del "Festival per l'economia", aprile 2015 e 2016 a Vibo Valentia, ha ricoperto la carica di ufficio stampa. Nella sezione fotografia, nel giugno 2015 e nel giugno 2016, è stata scelta tra i finalisti del Premio internazionale "Art Contest". Si è occupata della comunicazione di alcune associazioni di volontariato del Vibonese. Tra queste l'associazione di psicologi e psichiatri "MiPiAci". 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: