In Calabria il primo incontro interregionale Cammini del Sud

Previsto il 16 e il 17 giugno, Scigliano sarà la località che ospiterà l’evento occasione per condividere momenti ed esperienze valorizzando la bellezza del territorio calabrese

di Redazione
martedì 12 giugno 2018
11:53
8 condivisioni
Il ponte di Scigliano
Il ponte di Scigliano

Sarà Scigliano la location dell’evento previsto per il 16 e 17 giugno 2018: il 1° incontro interregionale dei “Cammini del Sud” organizzato, con il sostegno e la collaborazione del Comune di Scigliano, dall’Associazione “Cammini del Sud Calabria”, dal Progetto Gedeone e dall’associazione “La Via Popilia, ab Regio ad Capuam”.

 

L’incontro si propone di creare momenti di condivisione di racconti ed esperienze legati alla mobilità lenta, di valorizzare la bellezza del territorio calabrese di cui Scigliano è viva testimonianza: circondato da un contesto paesaggistico incontaminato, racchiudendo un patrimonio storico di rilievo, conservando costumi e tradizioni di cui si può far tesoro soltanto soffermandosi, abbandonandosi alla sua calorosissima accoglienza. All’evento parteciperanno le rappresentanze regionali dell’associazione “Cammini del Sud” per la Calabria, il Molise, l’Abbruzzo, la Campania, la Basilicata, la Puglia, la Sicilia e la Sardegna.

Il programma

Come da programma il raduno inizierà sabato 16 giugno alle ore 15:30 presso l’ex sala consiliare di Diano. Dalle ore 17.00 sarà tenuto un convegno di presentazione dei “Cammini in Calabria” e dalle 18.30, sempre presso l’ex sala consiliare di Diano, i partecipanti saranno allietati dal concerto di Donato Parente per la rassegna “Chitarre e oltre…2018”, curata dall’Associazione Culturale “Animula”. Seguirà una cena a base di prelibatezze locali.

Domenica 17 giugno, a partire dalle ore 8.30 i partecipanti si metteranno in cammino per la visita nel borgo di Scigliano e delle sue bellissime chiese, tra queste la chiesa della Madonna delle Timpe, alla cui costruzione, presumibilmente ad opera di un parente del filosofo Bernardino Telesio, sono legate suggestive narrazioni.

Dopo la pausa pranzo, sempre a base di prodotti tipici e con accompagnamento musicale curato da artisti locali, alle ore 15.00, lungo la via Popilia, sullo spettacolare Ponte di Annibale, avrà luogo una rievocazione storica con legioni romane e popolo brettio. Fulcro e simbolo dell’evento dedicato al cammino, capolavoro d’ingegneria con oltre 2000 anni di storia e ancora perfettamente percorribile, il ponte è conosciuto anche con il nome di ponte Sant’Angelo: accanto ad esso sorge l’omonima chiesetta dove secondo la tradizione popolare Sant’Angelo sconfisse il diavolo. Quest’ultimo si vendicò tirando un calcio al ponte e provocando una grave lesione che recentemente è stata ricucita con interventi di restauro e consolidamento.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: