L’alieno e l’amicizia, il concorso scolastico della Fondazione Rambaldi

Inaugurata all'istituto A. Vespucci di Vibo Marina l’iniziativa si propone di combattere bullismo e razzismo

di Redazione
sabato 16 marzo 2019
12:59
213 condivisioni
ET e Daniela Rambaldi
ET e Daniela Rambaldi

Inaugurata presso l'istituto A. Vespucci di Vibo Marina la due giorni dedicata alla esposizione dei disegni creativi realizzata da tutti i bimbi del medesimo istituto e da tutti i plessi delle marinate. L'iniziativa è attiva in tutta Italia da due anni con il nome de L’alieno e l’amicizia, concorso di disegno nato per la sensibilizzazione in tema di diversità, uguaglianza e per dire no a razzismo e bullismo.


Le diversità sia razziali sia fisiche sono state bandite nelle creazioni dei giovanissimi artisti del comprensorio delle marinate vibonesi, che hanno interpretato pienamente i temi e l'amore verso il diverso, con la partecipazione attiva e fattiva di tutto il corpo docente che sono da anni attivi in molti ambiti didattici ed impegnati nel sociale grazie alle geniali intuizioni della dirigente Maria Salvia che fortemente porta a compimento ogni obiettivo che la scuola punta.


Il concorso di disegno ha avuto una grande partecipazione social con oltre 300mila visualizzazioni totali sulla pagina Rambaldi Promotions ove è stato possibile visionare e votare le opere degli artisti in fieri.


«Ogni bambino riceverà il suo Diploma di solidarietà della Fondazione Carlo Rambaldi - ci dice Daniela Rambaldi, figlia del genio degli effetti speciali cinematografici vincitore di tre premi Oscar per i film King Kong, Alien ed E.T - perché intendiamo premiare e riconoscere la bravura di tutti i partecipanti. Le insegnanti distribuiranno gli attestati per gratificare tutti i partecipanti che hanno reso partecipi anche i rispettivi genitori».


Il taglio del nastro è stato effettuato dalla signora Rambaldi ed una delegazione di alcuni bimbi, la Dirigente scolastica ed il Direttore della Fondazione Carlo Rambaldi, Giuseppe Lombardi che ha ringraziato tutti per la presenza: «Il concorso ha avuto un seguito superiore ad ogni previsione, sintomo del fatto che quando si opera bene i risultati sono sempre gratificanti. I bambini sono stimolo per l'accrescimento culturale per i genitori che potranno vivere le aule scolastiche che per l'occasione diventano museo. La ratio di questa iniziativa è stata pienamente centrata, al di là delle tematiche, la fruizione degli spazi per visionare i disegni, permetterà a tutti i genitori di vivere una giornata museale».


I prossimi appuntamenti della Fondazione Rambaldi saranno in alcune città italiane che ospiteranno iniziative come questa di Vibo Marina, con la consapevolezza di aver raggiunto un altro traguardo di successo.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream