Allarme terrorismo a Reggio, il prefetto: ‘In programma una serie di esercitazioni delle Forze dell’Ordine’

Si è riunito oggi il comitato per la Sicurezza pubblica di Reggio Calabria, per impostare le misure necessarie contro l'emergenza terrorismo. Il prefetto di Reggio Sammartin: ‘Particolare attenzione ai luoghi di aggregazione e ai trasporti, intensificate le attività di prevenzione e controllo del territorio’

di Redazione
30 novembre 2015
12:23
Condividi

Il prefetto Claudio Sammartino ha presieduto questa mattina una riunione del comitato per la sicurezza pubblica. Una riunione convocata per affrontare le criticità del sistema sicurezza, per un esame delle misure di prevenzione e vigilanza del territorio, intensificate in seguito agli attentati di Parigi.

 

Alla riunione, oltre al procuratore della Repubblica del tribunale di Reggio, titolare della Dda, il Questore, i comandi provinciali di Carabinieri e Guardia di Finanza, ha partecipato anche il Direttore Marittimo della Calabria e della Basilicata tirrenica, il Comandante provinciale dei vigili del fuoco, il direttore dell'Enac, i responsabili di Rete ferroviaria italiana e Trenitalia.

 

Il prefetto ha dichiarato che ‘per essere pronti ad ogni evenienza, si svolgeranno una serie di esercitazioni delle Forze dell’Ordine sul territorio cittadino, a scopo preventivo contro ogni tipo di attacco terroristico’.

 

Come spiegato anche da Sammartino, c’è una particolare attenzione ai luoghi di aggregazione e ai trasporti e sono state intensificate, a scopo precauzionale, le attività di prevenzione e controllo del territorio, anche con servizi improntati alla massima visibilità: “La proiezione si estende, naturalmente, su tutto il territorio provinciale con sistemi modulari assolutamente sensibili e attenti ad ogni criticità. L’attività di prevenzione deve servire a rassicurare i cittadini. Anche in questa circostanza tutto l’apparato dello stato e le forze dell’ordine sono mobilitati perché non è consentita alcuna sottovalutazione delle criticità”.

 

Le misure prese a Reggio si inseriscono in un quadro di interventi impostato a livello nazionale per garantire una maggiore sicurezza sui territori, in seguito agli attentati di Parigi, che hanno mostrato il fianco molle dell'Europa di fronte al terrorismo dell'Isis.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
COMMENTI
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio