Maxi piantagione di marijuana scoperta nel Vibonese, due arresti

Rinvenute quasi tremila piante che avrebbero fruttato oltre 8 milioni di euro. L'operazione eseguita dai carabinieri

7 giugno 2019
11:10
51 condivisioni
La piantagione scoperta a Limbadi
La piantagione scoperta a Limbadi

Coltivavano 2750 piante di marijuana in un terreno di loro proprietà. Una piantagione, la più grande scoperta nel 2019 in tutta la Calabria, che i Carabinieri delle Stazioni di Limbadi e Rombiolo hanno rinvenuto nel corso di un servizio di rastrellamento del territorio. Nascosta in una fitta vegetazione, in trincea tra i ruderi adiacenti e non facile da individuare. Al termine dei controlli sono stati dichiarati in arresto Giuseppe Mamone, di 61 anni e Pasquale Mamone di 27 anni, entrambi di Limbadi e ritenuti contigui alla omonima Locale. I due sono stati sottoposti ai domiciliari in attesa delle determinazioni dell'autorità giudiziaria.

Le 2750 piante dell'altezza di 1,50 metri per un peso complessivo di oltre 2 tonnellate avrebbero fruttato una volta immesse sul mercato un potenziale giro di affari superiore agli 8milioni di euro.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio