Sbarco migranti a Crotone, fermati due presunti scafisti

Si tratta di due cittadini ucraini accusati dell’ipotesi di reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina

di Redazione
giovedì 12 settembre 2019
11:52
13 condivisioni

Sono due le persone fermate in quanto accusate di essere gli scafisti dei 41 migranti sbarcati il 9 settembre a Crotone. Si tratta di due cittadini ucraini, S.O. 31 anni e Y. O. 26 anni. Nelle ore immediatamente successive allo sbarco, le indagini si concentrate sui due soprattutto in ragione del fatto che i due erano gli unici soggetti di nazionalità diversa rispetto a quella dei migranti. Inoltre, nella tarda serata di martedì 10 settembre, è stata recuperata l’imbarcazione impiegata per lo sbarco consentendo, così, di acquisire ulteriori elementi di reità a carico dei predetti che, unitamente alle testimonianze di alcuni dei migranti, permettevano di appurare la responsabilità dei due soggetti in merito alla ipotesi di reato di “favoreggiamento dell’immigrazione clandestina”. I due ucraini sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto ed associati, su disposizione del Pubblico ministero di turno della Procura della Repubblica presso il tribunale di Crotone, e trasferiti nel carcere di Crotone.

 

LEGGI ANCHE:

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X

guarda i nostri live stream