Il Valentianum nel mirino dei vandali, vetri rotti a colpi di sassi

La vicenda, l’ennesima contro i beni comuni a Vibo, è stata segnalata alle forze dell’ordine. Indagini in corso  

di Redazione
mercoledì 27 febbraio 2019
19:32
8 condivisioni
Il Valentianum
Il Valentianum

Ancora atti vandalici contro il patrimonio e i beni comuni a Vibo Valentia. Questa volta ad essere preso di mira il Valentianum, lo storico convento Domenicano, sede anche della Camera di commercio. Ieri, infatti, parti dello storico edificio, nella zona interna, opposta all’ingresso principale, là dove insiste l’area anche in uso ad associazioni del territorio, sono stati oggetto di una vera e propria sassaiola che ha provocato danni all’intonaco dei muri e mandato in frantumi i vetri di alcune finestre al primo piano in corrispondenza della Sala Congressi Antonino Murmura. A rilevare la messa in atto dell’inqualificabile gesto sono stati alcuni dipendenti della Camera di commercio nell’accedere questa mattina agli uffici ad inizio del regolare orario di lavoro, trovando la scalinata d’accesso secondario alla sede camerale disseminata da sassi e vetri. Del fatto è stata data immediata comunicazione al segretario generale Bruno Calvetta che, sentito il presidente Sebastiano Caffo, e di concerto, ha subito allertato i Carabinieri e disposto l’acquisizione delle immagini del sistema di videosorveglianza dell’Ente camerale, da consegnare alle forze dell’ordine quale contributo alle indagini, per l’individuazione dei responsabili.

 

«Al di là della portata dei danni - ha detto Caffo - abbiamo sentito il dovere istituzionale, civico e morale di segnalare alle forze dell’ordine un gesto comunque deprecabile, ingiustificato e ingiustificabile che merita dovuta attenzione, quand’anche dovesse risultare una bravata dettata dalla noia di chi non sa come meglio occupare il proprio tempo. Anche questa ipotesi ci preoccupa, perché segnale di situazioni di degrado, abbandono, sottocultura che penalizzano la vivibilità e la crescita del nostro territorio e soprattutto alimentano nei giovani senso di incertezza, incuria, sfiducia».  

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: