A spasso con motorino rubato, arrestati due giovani a Reggio

I due, sottoposti ai domiciliari, dovranno rispondere del reato di riciclaggio

di Redazione
19 settembre 2017
14:25
Condividi
Polizia
Polizia

Continua a sortire positivi risultati il piano di controllo del territorio voluto dal Questore della Provincia di Reggio Calabria, Raffaele Grassi. Il personale della Polizia di Stato in servizio preso l’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha fermato e arrestato 2 giovani, di cui uno con numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio e l’altro già sanzionato per guida senza patente.

 

Le Volanti hanno arrestato i due mentre transitavano in contrada Morra di Reggio Calabria a bordo di un ciclomotore liberty Piaggio privo di targa e dopo che gli stessi avevano tentato di eludere il controllo degli agenti. Dai controlli effettuati su strada, il ciclomotore risultava rubato nel 2014 a Frattamaggiore, i due giovani non erano in possesso dei documenti di circolazione ed il conducente era sprovvisto di patente di guida.

 

Il personale delle Volanti ha esteso gli accertamenti al ciclomotore che è risultato avere il numero del telaio illeggibile ed il cilindretto di accensione ed il bloccasterzo risultavano forzati e manomessi. All’esito di tale attività, i due giovani dovranno rispondere del reato di riciclaggio. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente sono stati sottoposto agli arresti domiciliari in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio