OK
Questo sito utilizza cookie di profilazione, propri o di altri siti, per inviare messaggi pubblicitari mirati. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Se accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner acconsenti all´uso dei cookie.
Cronaca

Rende, atti vandalici alla scuola di Arcavacata

Plesso danneggiato ed imbrattato, la condanna del sindaco Manna: «Aumenteremo i controlli»

di Salvatore Bruno
mercoledì 16 maggio 2018
16:03
2 condivisioni

L’amministrazione comunale di Rende ha denunciato il compimento di un atto vandalico commesso contro il plesso scolastico di Arcavacata. La porta a vetri antistante la sala professori è stata danneggiata da un principio di incendio appiccato in prossimità degli infissi. Frantumate anche alcune vetrate della sala utilizzata per gli spettacoli degli alunni di scuola media. Infine le pareti e il pavimento retrostanti l’edificio della scuola materna sono stati imbrattati con scritte e disegni indecorosi.

Episodio denunciato ai carabinieri

Sul posto si sono recati gli assessori Annamaria Artese e Domenico Ziccarelli, il dirigente del settore lavori pubblici Francesco Minutolo, il comandante della polizia municipale Vincenzo Settino. L’episodio è stato denunciato ai carabinieri. Gli operai della Rende Servizi hanno ripristinato lo stato dei luoghi per consentire la ripresa delle attività didattiche. «Ultimamente molte strutture comunali sono prese d’assalto dai vandali – ha detto il sindaco Marcello Manna - Aumenteremo il controllo. La città di Rende non merita questo».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: