Reggio, operaio idraulico forestale trovato morto: indagini

Il cadavere dell’uomo, disperso da due giorni, è stato rinvenuto nei pressi del Pilone di Santa Trada

domenica 30 dicembre 2018
11:48
38 condivisioni
Carabinieri
Carabinieri

Un operaio idraulico forestale, Rocco Freiland, è stato ritrovato morto in circostanze misteriose nella giornata di ieri nei pressi del Pilone di Santa Trada, nell’hinterland di Reggio Calabria. L’uomo, di Sant’Eufemia d’Aspromonte, lavorava ad Ortì.

 

Era disperso da due giorni: aveva fatto perdere le proprie tracce nella giornata di Venerdì 28 Dicembre, quando non è tornato a casa dal lavoro. Ieri è stato ritrovato riverso a terra vicino la propria automobile proprio vicino il Pilone di Santa Trada. Secondo la prima analisi del medico legale sarebbe morto intorno alle 14:00 di ieri, ma non rispondeva al telefono già dalla sera precedente e il suo consueto tragitto di lavoro andava da Sant’Eufemia a Ortì e ritorno, quindi gli inquirenti stanno cercando innanzitutto di capire cosa facesse al Pilone, per ricostruire l’accaduto. In corso le indagini dei Carabinieri. Nei prossimi giorni verrà effettuata l’autopsia per chiarire meglio le cause della morte.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: