Piantagione di canapa scoperta nel Reggino, arrestato un giovane

Il 25enne è stato sorpreso a innaffiare cinquanta piante nel territorio di Calanna

di Redazione
19 settembre 2019
19:23
36 condivisioni
La piantagione rinvenuta dai carabinieri
La piantagione rinvenuta dai carabinieri

Ieri pomeriggio, i carabinieri della stazione di Calanna, supportati dai colleghi “Cacciatori” di Vibo Valentia, durante un controllo straordinario del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati in materia di sostanze stupefacenti, hanno arrestato Carmine Versaci, 25enne reggino, incensurato, con l’accusa di produzione di sostanza stupefacente. In particolare, i militari dell’Arma hanno sorpreso l’uomo in contrada Rosaniti del comune di Calanna, mentre annaffiava in un’area demaniale una piantagione di canapa indiana composta da oltre 50 piante di altezza ben superiore ai 3 metri, le quali, a seguito di campionatura per successivi esami di laboratorio, sono state distrutte sul posto. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Reggio CalabriaArghillà”, in attesa della celebrazione dell’udienza di convalida, così come disposto dalla competente autorità giudiziaria.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio