Armi e munizioni sequestrate dai carabinieri a Nicotera

È stata denunciata la coppia di coniugi accusata di detenzione illegale di armi da fuoco

di Redazione
mercoledì 1 agosto 2018
10:11
10 condivisioni

Armi e munizioni, illegalmente detenute nel territorio di Comerconi di Nicotera, sono state rinvenute nei giorni scorsi dai carabinieri delle stazioni di Nicotera e Nicotera Marina. Le forze dell’ordine hanno perquisito le abitazioni di due coniugi del posto, all’interno delle quali hanno trovato una canna da fucile per la caccia, con relativo congegno di sparo in cattivo stato di conservazione.


Il manufatto è stato sottoposto a sequestro e i due sono stati deferiti in stato di libertà. Nel corso dello stesso servizio, gli stessi militari hanno trovato all’interno di un casolare rurale, in completo stato di abbandono, di cui al momento ancora non si conosce la proprietà, 38 cartucce di vario tipo, 406 bossoli per pistola di vario calibro e 841 cartucce per fucile di vario calibro già esplose. Sono state informate le autorità giudiziarie in merito all’accaduto e le armi sono state sottoposte a sequestro.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: