Operazione “Mamma Santissima”, perquisizioni nella sede del consiglio regionale - VIDEO

I militari, nell’ambito dell’operazione che lo scorso venerdì ha scosso Reggio, stamani avrebbero proceduto al sequestro di diversi atti a Palazzo Campanella, sede del consiglio regionale

18 luglio 2016
12:55
Condividi

Blitz dei Carabinieri di Reggio Calabria che stamani hanno acquisto alcuni documenti a Palazzo Campanella, sede del consiglio regionale della Calabria, nell'ambito dell'operazione "Mamma Santissima" coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia della città dello Stretto.


L'operazione - L'inchiesta aveva portato venerdì scorso all'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per cinque indagati, tra cui l'ex sottosegretario regionale Alberto Sarra, l'ex deputato Paolo Romeo e il senatore Antonio Caridi, per il quale è stata richiesta l'autorizzazione all'arresto. L'operazione avrebbe fatto emerge una componente "riservata" della 'ndrangheta, una sorta di cupola della quale avrebbero fatto parte personaggi il cui nome non doveva essere rivelato nemmeno agli altri affiliati delle varie cosche.

 

LEGGI ANCHE: Operazione 'Mamma Santissima': gli uomini della ‘ndrangheta nelle istituzioni

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio