Omicidio Gentile: sconto di pena di un anno per Nicolas Sia

La Corte d'Appello di Catanzaro ha riformato la sentenza di primo grado non riconoscendo l'aggravante dei futili motivi. La pena è stata rideterminata da 17 a 16 anni

mercoledì 13 giugno 2018
15:03
6 condivisioni

Sconto di pena di un anno per Nicolas Sia (foto a sinistra), accusato dell'omicidio di Marco Gentile (foto a destra). La Corte d'Appello di Catanzaro al termine dell'udienza di questa mattina ha riformato la sentenza di primo grado che aveva condannato il giovane a 17 anni di reclusione. I giudici di secondo grado non hanno riconosciuto l'aggravante dei futili motivi riducendo la pena a 16 anni.

 

Nicolas Sia è accusato dell'omicidio di Marco Gentile, avvenuto la sera del 24 ottobre del 2015 a Catanzaro. Sia aveva accoltellato al collo e alla spalla il 17enne provocandone la morte. Lo scorso 28 novembre era arrivata la sentenza di primo grado con la condanna a 17 anni di reclusione.

 

In giudizio si erano costituite come parti civili i genitori della vittima, Carlo Gentile e Anna Curto, la nonna e la zia rispettivamente Elvira Gentile e Loredana Curto assistiti dal collegio difensivo composto da Antonio Lomonaco, Arturo Bova, Antonio Ludovico e Alessio Spadafora.

 

 

Luana Costa

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: