Gratteri: «Lo stato c’è. Ora i cittadini facciano la loro parte e denuncino» (VIDEO)

Così il procuratore capo di Catanzaro a margine della conferenza stampa dell'operazione che ha portato all’arresto di cinque persone per due omicidi avvenuti a Mileto nel 2013

di Redazione
19 marzo 2018
12:38
Condividi
Nicola Gratteri
Nicola Gratteri

 «Ora ai cittadini diciamo fidatevi. Oggi ci siamo organizzati. Abbiamo tre sostituti procuratori solo per la provincia di Vibo coordinati dall’aggiunto Giovanni Bombardieri, abbiamo forze dell’ordine tra le migliori». Così il procuratore capo della Dda di Catanzaro, Nicola Gratteri, a margine della conferenza stampa dell'operazione "Miletos" che ha portato all’arresto di cinque persone accusate degli omicidi avvenuti a Mileto nel 2013.

 

«Non ci sono più alibi  – ha continuato – Vi stiamo dimostrando che lo stato c’è. Noi facciamo la nostra parte ma basta ai muri di pianto dei cittadini. Ora facciano la loro parte e denuncino»

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio