L'ombra della ‘ndrangheta sulla Riviera romagnola, nove indagati

È in corso da questa mattina un’operazione della Squadra mobile e dello Sco. Estorsione, riciclaggio e intestazione fittizia a prestanome di strutture ricettive le accuse. Si ipotizza il coinvolgimento di clan del Cosentino

di Redazione
22 marzo 2019
17:53
20 condivisioni
Una veduta aerea di Rimini
Una veduta aerea di Rimini

Sono nove le persone finite nel registro degli indagati per estorsione, riciclaggio e intestazione fittizia a prestanome di strutture ricettive, nell’ambito di un’inchiesta sulle possibili infiltrazioni della ‘ndrangheta in Romagna.
Da questa mattina sono infatti in corso numerose perquisizioni ad opera della Squadra Mobile di Rimini e dello Sco di Roma in alcuni hotel della costa e nelle sedi di alcune società risultate intestate a prestanome.
Secondo i primi riscontri i soggetti coinvolti sono residenti nella zona ma originari del Cosentino e potrebbero essere affiliati alle ‘ndrine calabresi.

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio