Siderno, muore dopo una caduta su un marciapiede: la famiglia denuncia

VIDEO | Il fatto in una via centrale della cittadina reggina. Sulla salma dell'anziana donna la Procura di Locri ha disposto l'autopsia

di Ilario  Balì
venerdì 9 novembre 2018
12:56
3 condivisioni
Il marciapiede di Siderno dove l’anziana signora è caduta
Il marciapiede di Siderno dove l’anziana signora è caduta

Cade e muore dopo aver preso una buca sul marciapiede. Il fatto è accaduto a Siderno nei giorni scorsi. La vittima, I.B. ultraottantenne, stava percorrendo a piedi la centralissima via Sabotino, quando a causa di una voragine sul marciapiede è caduta rovinosamente al suolo, procurandosi un ematoma alla testa

Immediatamente soccorsa da alcuni passanti che, prontamente, hanno allertato il 118, la donna è stata trasportata all'ospedale di Locri prima di essere trasferita al “Riuniti” di Reggio dove è deceduta. La Procura di Locri, dopo una denuncia della famiglia, ha disposto l’autopsia della salma, mentre sul luogo del sinistro è stata apposta una barriera di plastica. Il figlio Giuseppe non ci sta e chiede che sia fatta giustizia.

«È inaccettabile che una persona perda la vita a causa di una caduta dovuta ad una buca presente su di un marciapiede posto in una Via, non in periferia, ma adiacente al centralissimo Corso Garibaldi – ha tuonato - È inconcepibile che chi è preposto alla manutenzione delle strade del nostro Comune non si occupi minimamente di operare per garantire l'incolumità dei cittadini».

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Ilario  Balì
Giornalista
Trentatre anni, giornalista con una laurea in Scienze della Comunicazione conseguita presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università della Calabria. Sin da ragazzo il suo interesse è stato rivolto al giornalismo e alla comunicazione. A fine 2004 ha sostenuto il tirocinio universitario presso l’ufficio stampa del Comune di Reggio Calabria. Il contatto con un quotidiano vero e proprio nel 2006, da collaboratore con Calabria Ora (poi L'Ora della Calabria). La collaborazione si è intensificata dal 2010 fino alla chiusura (giugno 2014), periodo nel corso del quale alla normale attività di collaboratore è seguita quella di redattore. Da settembre 2015 a maggio 2016 ha collaborato come pagellista per la testata calciomercato.it. Da ottobre 2016 a maggio 2017 ha ricoperto l’incarico di redattore nel quotidiano regionale Cronache delle Calabrie, diretto da Paolo Guzzanti.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: