Una messa sul luogo della tragedia per ricordare Stefania, Cristian e Nicolò

Il prossimo 4 ottobre ricorrerà un anno dalla morte della giovane mamma e dei suoi piccoli. Su quella strada maledetta che li inghiottì verranno ricordati con una cerimonia religiosa

di Tiziana Bagnato
17 settembre 2019
13:04
11278 condivisioni

È già passato quasi un anno da quella che rimarrà per sempre per tutti “la tragedia di San Pietro Lametino”, quando in una notte di tempesta morirono Stefania Signore e i suoi due piccoli Cristian e Nicolò. Vennero ritrovati subito Stefania e Cristian, mentre per Nicolò ci vollero sette giorni di ricerche che videro impegnati decine e decine di volontari. Il quattro ottobre, alle 15:30, una messa li ricorderà proprio nel luogo in scomparvero, dove venne ritrovata l’auto e dove adesso una lapide li ricorda. Prenderà parte alla cerimonia di commemorazione anche il vescovo di Lamezia Terme Giuseppe Schillaci.

 

Sulla vicenda è tutt’ora in corso un’indagine a carico di ignoti per omicidio colposo plurimo mentre su quella strada, diventata un vero e proprio fiume in piena, ancora alcun provvedimento è stato preso. Da allora Angelo Frijia, marito di Stefania Signore e padre dei due bimbi, si sta spendendo affinché venga resa giustizia ai suoi angeli e allo stesso tempo tragedie del genere non si verifichino più. L'invito per il quattro ottobre è portare un palloncino bianco in cui inserire un messaggio da destinare ai tre angeli. 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista

Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorat...

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio