Lamezia Terme, ubriachi scatenano rissa in un bar: arrestati

Due ucraini e un bielorusso già visibilmente alterati si sono azzuffati tra loro dopo il rifiuto dei titolari di servire da bere

di Redazione
1 agosto 2019
14:42
18 condivisioni
Una rissa - Repertorio
Una rissa - Repertorio

Tre persone sono state arrestate per rissa aggravata e minacce dai carabinieri della Compagnia di Lamezia Terme. Il fatto è accaduto la notte scorsa in un bar nel quartiere Nicastro. Tre uomini, T.O., di 35 anni, K.Y. (27), entrambi ucraini, e H.A. (58), bielorusso, sono entrati in un bar chiedendo da bere. Il personale, però, ha opposto un rifiuto in considerazione dell'evidente stato di ubriachezza dei tre. Di fronte al rifiuto uno di loro ha estratto un taglierino ed ha minacciato il personale al bancone. In preda ai fumi dell'alcol, però, i tre hanno iniziato a litigare fra di loro permettendo così ai dipendenti del locale di chiamare i carabinieri. Quando i militari sono arrivati la lite era già degenerata in rissa. Sentendo le sirene hanno cercato di fuggire, ma sono stati bloccati e arrestati.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio