Lamezia, dissequestrati i beni dell'imprenditore Franco Perri

Lo ha deciso il Tribunale di Lamezia Terme. Perri è indagato nell'ambito del processo Andromeda

di Tiziana Bagnato
giovedì 26 luglio 2018
19:25
26 condivisioni

Dissequestrati. I beni della F.P. Holding s.r.l. di Francesco Perri che erano stati preventivamente sequestrati nel 2015 ritornano ora nelle mani del titolare, l’imprenditore rimasto coinvolto proprio tre anni fa nell’operazione Andromeda. Il provvedimento riguarda l’intero patrimonio aziendale del centro commerciale Due Mari s.r.l., dell’Ipermercato Midway s.r.l. e dell’Ega Discount s.r.l.

 

Lo ha deciso il Tribunale di Lamezia Terme. Una vicenda intricata quella che riguarda il capitale Perri. La Cassazione aveva, infatti, annullato con rinvio quanto aveva stabilito il Tribunale del Riesame di Catanzaro che si era pronunciato revocando il sequestro preventivo del Giudice per le Indagini Preliminari con particolare riferimento alle quote sociali e al patrimoni aziendale di sei società.

 

Ad intervenire era stato poi il Tribunale della Libertà  che, chiamato ad un nuovo esame, aveva stabilito il dissequestro e la restituzione delle quote di Pasqualino Perri e Antonio Cefalà procedendo però al mantenimento dei lucchetti su quelle di Franco Perri.

 

 

 

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: