Lamezia, la missione del Banco alimentare per le famiglie in difficoltà

VIDEO | L’associazione Donne e Futuro si occupa di circa 300 nuclei familiari sul territorio distribuendo una volta al mese generi alimentari. A collaborare anche altre associazioni e parrocchie

di Tiziana Bagnato
giovedì 14 marzo 2019
12:09
263 condivisioni

Piselli, fagioli, pelati e tonno in scatola, pasta, zucchero, pecorino in pezzi. Sono alcuni degli alimenti che vanno a comporre la busta di spesa che ogni mese l’associazione Donne e Futuro per conto del Banco Alimentare della provincia di Catanzaro distribuisce alle famiglie più bisognose di Lamezia. E l’associazione è la maglia di una catena in cui si inseriscono anche alcune parrocchie e la Caritas nell’ottica di offrire sollievo a chi fatica ad arrivare a fine mese. Trecento solo le famiglie di cui si occupa l’associazione Donne e Futuro. Abbiamo accompagnato i volontari Bianca Lillo e Maurizio Leone nel loro tour mensile tra i quartieri cittadini. Dal centro alla periferia, passando per cittadini italiani, di origine rom e stranieri, per il Banco Alimentare non ci sono differenze se non il rispetto di alcuni parametri Isee ( il modello va esibito) e una firma per ricezione.

 

C’è chi ha perso il lavoro, chi ha un marito gravemente malato, chi con la pensione deve sostenere anche figli e nipoti. Appena il furgoncino arriva, si scende in strada con una busta e Maurizio e Bianca distribuiscono la spesa. Agli alimenti del Banco si vanno ad aggiungere i prodotti offerti dai negozi del territorio, alcuni in scadenza. Dieci circa i volontari che operano su Lamezia con l’associazione Donne e Futuro, tra questi anche alcuni di coloro che usufruiscono del servizio. Un servizio poco pubblicizzato, che opera in sordina, ma ogni mese atteso con impazienza.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Tiziana Bagnato
Giornalista
Lametina, laureata in Scienze della Comunicazione con indirizzo Giornalismo alla Lumsa di Roma, Tiziana Bagnato ha sempre affiancato la carta stampata all’ambito televisivo. Dopo aver lavorato nell’emittente regionale Calabria Tv e per diversi anni per il quotidiano Calabria Ora, poi L’Ora della Calabria, è approdata nell’emittente St Television e sul quotidiano Il Garantista di cui è ancora firma. 

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: