Crotone, irregolarità in 4 aziende del settore turistico: 12 in nero su 20

L’operazione denominata Albachiara è stata condotta dall’Ispettorato del lavoro in collaborazione con i carabinieri. Recuperati contributi previdenziali per 62mila euro

di Redazione
lunedì 23 luglio 2018
17:20
2 condivisioni

Irregolarità sono state riscontrate in tutte e quattro le aziende del settore turistico, della ristorazione e discoteche ispezionate nel crotonese nell'ambito dell'operazione Albachiara avviata dall'Ispettorato del lavoro di Crotone a contrasto del lavoro nero, sommerso e irregolare e per la garanzia della sicurezza sul lavoro.

 

Tra il 16 ed il 21 luglio scorsi, personale dell'Ispettorato, insieme ai carabinieri del Nucleo ispettorato del lavoro di Crotone e del Comando per la tutela del lavoro - Gruppo di Napoli, in collaborazione con le Compagnie Carabinieri di Crotone e Cirò Marina, ha sottoposto a controllo attività imprenditoriali in tre comuni della provincia. Nel corso dell'attività, in particolare, sono stati trovati complessivamente 20 lavoratori, di cui 12 in nero, e sono stati adottati due provvedimenti di sospensione dell'attività imprenditoriale e impartite due prescrizioni penali.

 

Inoltre sono stati denunciati in stato di libertà i responsabili legali delle quattro società ispezionate. Contestate anche sanzioni amministrative e penali e recuperati contributi previdenziali ed assicurativi per un importo complessivo di circa 62 mila euro.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: