“Gotha”, al via il processo con rito abbreviato. C'è Giorgio De Stefano

Alla sbarra trentadue persone. Secondo i pm alcuni di loro sarebbero parte dei cosiddetti “riservati” della 'ndrangheta

di Consolato Minniti
29 marzo 2017
12:11
Condividi

È iniziata poco dopo le 11 la prima udienza del troncone abbreviato del processo "Gotha".


Alla sbarra ci sono una trentina di persone, fra cui uno degli imputati più importanti, ossia l'avvocato Giorgio De Stefano, ritenuto al vertice della cupola massonico-mafiosa che ha governato per molti anni, in modo occulto, la città dello Stretto.


Secondo la Dda reggina, con in testa il procuratore capo Federico Cafiero de Raho e i sostituti Giuseppe Lombardo e Stefano Musolino, Giorgio De Stefano, Paolo Romeo, Francesco Chirico, Alberto Sarra e il senatore Antonio Caridi sarebbero parte di quell’associazione mafiosa, nella sua componente riservata, chiamata a svolgere funzioni di direzione strategica, in simbiotico interscambio con organismi organizzativi ed operativi.


Una struttura il cui riferimento primario risale addirittura all’organizzazione che la ‘ndrangheta si diede a partire dal 1969/70 prima, ed a conclusione della seconda guerra di mafia poi, con una linea dettata da Giorgio e Paolo De Stefano (entrambi deceduti) riconosciuti come fondatori e ideatori, sin dagli anni ’70, della prima vera “struttura riservata” della ‘ndrangheta conosciuta come “Mamma santissima” (La Santa). Tale nuova concezione ha permesso di superare agevolmente quegli steccati rappresentati dalle tradizionali regole delle cosche, per dotarsi così di poteri deliberativi in grado di garantire l’impermeabilità informativa, l’agilità operativa, il proficuo proseguimento degli scopi programmati e la continua interrelazione con gli ulteriori soggetti inseriti nel medesimo contesto criminale, a questo collegati o contigui. Una struttura criminale che ha esteso il programma criminoso in ambiti strategici d’interesse con riferimento ai canali politici, istituzionali, professionali, informativi, finanziari, imprenditoriali, bancari ed economici, curando – contemporaneamente il coordinamento con le altre mafie italiane e con strutture a carattere eversivo.

 

L'elenco degli imputati che hanno scelto l'abbreviato

 

1. Idone antonio
2. Messina Antonio
3. Araniti Antonino
4. Cacciola Giovanni
5. Chirico Angela
6. Chirico Antonino
7. Chirico Domenico
8. Chirico Domenico
9. Chirico Francesco
10. Colombini Paola
11. Franco Lorena
12. Franco Roberto
13. Frascati Emilio Angelo
14. Gira pasquale massimo
15. Marciano Domenico
16. Martino Maria Rosa
17. Modafferi Giovanni Sebastiano
18. Moio Roberto
19. Nicolazzo Bruno
20. Nicolò Antonino
21. Nicolò Alessandro
22. Nucera Carmelo Salvatore
23. Pellicano Giovanni
24. Rechichi Giuseppe
25. Sacca Saveria
26. Saraceno natale
27. Serra Michele
28. Smeriglio Giuseppe
29. Stillitano Domenico
30. Stillitano Mario Vincenzo
31. Tortorella Gaetano
32. De Stefano Giorgio

 

Consolato Minniti

Consolato Minniti
Giornalista

Consolato Minniti nasce a Reggio Calabria nel 1983. Sin da bambino mostra la sua passione per il giornalismo, rubando la macchina da scrivere alla mamma, per passare intere ore a imprimere sui fogl...

guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio