La Finanza al Comune di Cosenza per attività estranee all'amministrazione

La precisazione in una nota della portavoce del sindaco Mario Occhiuto. Le indagini delle Fiamme gialle non riguardano il personale dell'ente 

di Salvatore Bruno
4 giugno 2019
14:15
38 condivisioni

Non ha fondamento la notizia secondo cui nella giornata di ieri, lunedì 3 giugno, la guardia di Finanza sarebbe stata a Palazzo dei Bruzi per acquisire atti inerenti le nomine dello staff del sindaco, ovvero ex art. 110 TUEL. Personale della Guardia di Finanza ha, invece, fatto accesso presso il Municipio per acquisire atti relativi a una società sottoposta a procedura fallimentare, in modo da ricostruire la situazione patrimoniale della stessa. Si è trattato insomma di ordinaria attività della GdF connessa ad ogni procedura fallimentare e non già ad una indagine penale avente ad oggetto personale del Comune.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

Salvatore Bruno
Giornalista
Giornalista e reporter televisivo da oltre vent'anni, ha maturato una lunga esperienza nella comunicazione istituzionale occupandosi dei rapporti con la stampa di diverse figure politiche. Inviato al seguito della delegazione della Regione Calabria al festival di Sanremo del 1997, ha lavorato per un biennio nell'ufficio stampa del Comune di Cosenza e curato la comunicazione della Commissione Riforme e decentramento e della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio Regionale della Calabria. Curatore del progetto culturale "Sulle orme di Ulisse", realizzato in Sicilia, è stato inoltre radiocronista delle gare di serie B del Cosenza Calcio. Ha scritto sulle pagine di diversi quotidiani locali e nazionali, tra i quali Il Mattino, Leggo e il Corriere dello Sport. Come autore musicale ha vinto il Festival del Mare di Ancona nel 1993.
Lacnews24.it
X
guarda i nostri live stream
Guarda lo streaming live del nostro canale all newsGuarda lo streaming di LaC TvAscola LaC Radio