Finge di star male per eludere gli arresti domiciliari, arrestato 27enne

I carabinieri si sono spinti fino al Pronto soccorso dell'ospedale di Catanzaro alla sua ricerca. I referti medici non hanno confermato alcun malessere

di L. C.
venerdì 10 agosto 2018
14:29
3 condivisioni

Violava con frequenza gli arresti domiciliari cui era sottoposto. Per questa ragione Cosimo Berlingieri, 27enne catanzarese già noto alle forze dell’ordine per reati in materia di sostanze stupefacenti è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Santa Maria

 

In particolare, dopo svariati controlli di routine effettuati presso il domicilio dell’uomo senza che questi desse alcun segno della sua presenza all’interno, i Carabinieri si sono messi immediatamente alla sua ricerca fino a recarsi al pronto soccorso dell’Ospedale Pugliese, ove il ricercato, verosimilmente allertato da qualcuno in merito alle ricerche esperite dagli uomini dell’arma, ha cercato invano di ricorrere ad una visita medica, fingendo di accusare non meglio precisati dolori fisici e, pertanto, col chiaro intento di eludere il controllo.

Tuttavia l’escamotage non ha avuto successo tanto che, anche sulla base della dimissione da parte della struttura sanitaria conseguente agli accertamenti che non hanno portato a riscontrare alcun tipo di malore reale tale da poter giustificare la violazione degli obblighi di legge, l’uomo, arrestato per evasione, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato quindi ricondotto presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa dei provvedimenti di rito.

 

l.c.

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti:

L. C.
Giornalista
Laureata con il massimo dei voti in Scienze della Comunicazione e della Conoscenza all’Università degli studi della Calabria di Cosenza, già a partire dall’anno successivo dal conseguimento dalla laurea intraprende l’attività giornalistica. Risalgono alla primavera del 2012 i primi articoli pubblicati sulle colonne della pagina catanzarese della Gazzetta del Sud, testata sotto la cui ala inizia a prendere confidenza con la professione. Con il trascorrere degli anni passa dai resoconti delle conferenze stampa e dei convegni alla realizzazione di inchieste su temi specifici quali sanità, rifiuti, politica, società municipalizzate e vertenze sindacali. La collaborazione è tuttora attiva.   Nel luglio del 2015 ottiene l’abilitazione allo svolgimento della professione certificata dall'iscrizione al relativo albo regionale dei giornalisti pubblicisti. A partire da gennaio del 2016 e fino al febbraio del 2017 è stata corrispondente da Catanzaro del quotidiano online Zoom24 con sede a Vibo Valentia. Oltre ad allagare le competenze anche alla sfera della cronaca, l’esperienza è risultata utile ai fini dell’apprendimento del sistema editoriale (Wordpress) e del confezionamento di notizie indirizzate ad una realtà più immediata e dinamica qual è il web.   Nel giugno del 2016 stringe una nuova collaborazione con la casa editrice Golfarelli con sede a Bologna, che cura la pubblicazione di periodici e riviste di settore. L’attività che tuttora svolge consiste nella redazione di testi e nella preparazione di interviste capaci di far emergere realtà imprenditoriali di successo nel panorama nazionale.

guarda i nostri live stream

Iscriviti alla newsletter

Se vuoi ricevere gratuitamente tutte le notizie sulla Calabria lascia il tuo indirizzo email nel box sotto e iscriviti: